sabato 17 novembre 2007

Sì sì sì

Ollàààààààààààààààààà!!!
Ce lho fatta, cara Debbie, visto? Se alla mia pigrizia congenita, aggiungiamo la mia incapacità informatica sei fortunata che questo post arrivi prima del 2009.
E sì.
Sono sempre in ritardo, perenne ultimo della fila. Mentre gli altri sono a dieci io sono ancora ad uno, poi mi tocca fare tutte e nove insieme, ma poi vedo che gli altri sono a undici, a allora o mi abbatto o mi incazzo o mi stresso.
Anche se non è uno stress tragico come pagare il mutuo o uno stress importante e positivo come quello che può darti il lavoro dove l'ambizione o gli impegni ti stressano, ma no problem tu sei un vincente.
Il mio è uno stress inutile che mi attanaglia in quasi tutti i momenti della mia vita. Come se le mia cellule non vedessero l'ora di mangiarsi tra loro. Per esempio pure aprire una scatoletta di tonno mi porta stress. Dai su è mai possibile? No, infatti era un esempio. Che poi a me il tonno manco piace, soprattutto quello in scatola. Cibo da ripiego, come la simmenthal. Hai voglia a dire che la puoi condire con l'olio, gustarla con un'insalatina fresca e che mamma te la porta a tavola e lava pure i piatti. Sempre schifo fa.
Mi accorgo ultimamente che parlo sempre di cibo. Qualunque sia il tema o la persona a cui mi rivolgo, sempre di cibo parlo.
Chiedo all'analista e ti faccio sapere.
Bacio e alla prossima.

7 commenti:

Debora ha detto...

io adoro il tonno
devo recuperare tutti gli anni in cui non l'ho mangiato!

Mario ha detto...

lascia stare il tonno.
recupera il caviale...

Debora ha detto...

quello ho iniziato a recuperare già 7 anni fa.. MA COSTA!!

AnguillaZ ha detto...

passa direttamente alle scatolette per gatti Schesìr, fai prima.

PaZZa DiAMaNtE ha detto...

il consiglio a chi è? A Debora o Mario?

Mario ha detto...

è per forza per te Debbie, altrimenti blocco anguillaz!! ahahahah

Debora ha detto...

Bhe che fosse a me o no lo prendo come un buon consiglio!